Home Articoli tecnici Come misurare i principali segni vitali del mio sito Web
Applications

Come misurare i principali segni vitali del mio sito Web

About The Author

Outline

Origine originale: Layer0

Nell’aprile 2021, Google ha iniziato a distribuire l’aggiornamento dell’esperienza di pagina che include un cambiamento dell’algoritmo di posizionamento che favorisce le pagine Web più performanti nei risultati di ricerca. Le performance si basano sui Core Web Vitals di un sito Web, una metrica delle pagine Web che influisce notevolmente sull’esperienza utente.

Continuate a leggere per capire rapidamente se il vostro sito supera o non supera i parametri vitali di Core Web.

Che cosa sono i principali parametri vitali del Web

Come parte dello sforzo di Google per creare un Web più veloce per tutti, il team di Chrome ha lavorato per standardizzare una serie di metriche per misurare il modo in cui gli utenti sperimentano le prestazioni di una pagina. Core Web Vitals è diventato un pezzo importante per risolvere questo rompicapo delle prestazioni; queste metriche si concentrano sul caricamento, l’interattività e la stabilità visiva.

Le seguenti metriche costituiscono i principali parametri vitali del Web:

  • Large Contentful Paint (LCP): Misura quando l’elemento di contenuto più grande è completamente visibile sullo schermo. LCP di 2,5 secondi o meno sono considerati buone esperienze di caricamento.
  • First input Delay (FID): Misura il tempo che intercorre tra un utente e una pagina (clic o tocco) e il momento in cui il browser è effettivamente in grado di rispondere a tale interazione. I FID di 100 millisecondi o meno sono considerati buone esperienze interattive.
  • Cumulative Layout Shift (CLS): Misura la frequenza con cui gli utenti riscontrano variazioni di layout impreviste. CLS» pari o inferiore a .1 è considerata un’esperienza visivamente stabile.

Per superare i principali parametri vitali Web, ciascuna delle suddette metriche deve raggiungere l’obiettivo consigliato per il 75% di tutti gli utenti che visitano la tua pagina, suddivisi tra dispositivi mobili e desktop.

Come misurare i segni vitali del Web di base

Quando un sito supera i segni vitali Core Web, gli utenti hanno il 24% di probabilità in meno di abbandonare le pagine. Detto questo, qualsiasi proprietario di un sito Web può e deve misurare queste metriche. Il modo più semplice per verificare se il sito supera i suoi principali segni vitali è tramite PageSpeed Insights.

1. Visitare il sito Web https://developers.google.com/speed/pagespeed/insights

2. Digitare l’URL del sito Web nella casella di ricerca, premere analizza e attendere 5-10 secondi

Analizzatore PageSpeed Insights

3. Scorrere verso il basso fino a dati campo. Nel testo sopra i grafici a barre, è possibile verificare immediatamente se il sito supera o non supera la valutazione dei segni vitali di base.

Dati del campo

4. Per valutare le metriche dei parametri vitali del Web principale, prestare attenzione alle misurazioni LCP, FID e CLS, ancora presenti nei dati sul campo. Anche il simbolo del segnalibro blu indica questi elementi.

LCP (Large Contentful Paint), FID (First input Delay), CLS (Cumulative Layout Shift)

5. Controlla i tuoi punteggi medi. Gli LCP di 2,5 secondi o meno, i FID di 100 millisecondi o meno e un CLS di .1 o meno sono considerati buone user experience.

Dati metrici medi

6. Per determinare se si supera una singola metrica vitale del Web principale, controllare la percentuale nella barra verde. Se è 75% o superiore, si passa. Ciò significa che la tua pagina Web offre una buona esperienza utente per quella particolare metrica almeno il 75% delle volte che qualcuno la visita.

Soglia vitale del core Web – 75° percentile

Ignorare i dati di laboratorio

Nella pagina PageSpeed Insights sono presenti dati di laboratorio e di campo. I dati sul campo provengono da utenti reali che effettivamente caricano e interagiscono con la tua pagina. I dati di laboratorio vengono misurati con un test controllato in condizioni ideali e non rilevano colli di bottiglia reali (ad esempio, dispositivi, condizioni di rete, impostazioni, ecc.).

Google non utilizza i dati di laboratorio o il punteggio delle prestazioni Lighthouse per classificare il sito. La classificazione si basa solo sui dati del campo mostrati nell’immagine seguente.

La posizione in classifica si basa sui dati del campo

Come migliorare i parametri vitali del Web di base

È probabile che non superi i parametri vitali Core Web per diversi motivi. PageSpeed Insights offre audit per LCP e CLS. Anche se il FID non è incluso, l’ottimizzazione che migliora il tempo di blocco totale (TBT) dovrebbe migliorare anche il FID sul campo.

Per visualizzare la verifica, attenersi alla seguente procedura:

Scorri verso il basso fino alla sezione opportunità della pagina e consulta le verifiche per metriche specifiche.

Opportunità PageSpeed Insights

2. Fare clic sulla metrica che si desidera migliorare per accedere a tecniche più approfondite per migliorare i tempi di caricamento, l’interattività o la stabilità visiva sulla pagina Web.

Verifiche PageSpeed Insights

In genere, ci sono alcuni motivi comuni per cui un Core Web Vital fallisce.

La vernice Contentful più grande è facilmente influenzata dai seguenti fattori:

  1. Tempi di risposta del server lenti
  2. JavaScript e CSS di blocco del rendering
  3. Lunghi tempi di caricamento delle risorse
  4. Problemi di rendering lato client

Il ritardo del primo input è influenzato da:

  1. Attività lunghe che bloccano il thread principale per 50 millisecondi o più
  2. L’esecuzione di script di prima parte ritarda la prontezza dell’interazione
  3. Tempo di esecuzione JavaScript elevato

L’instabilità visiva, o spostamento cumulativo del layout, è un problema quando:

  1. Un’immagine, un video o un annuncio si ridimensiona
  2. Il carattere viene caricato in ritardo e viene visualizzato più grande o più piccolo del previsto

Per le soluzioni su come risolvere ciascuno di questi problemi, consultate questo blog sull’ottimizzazione dei segni vitali per il Web.

Preparare il sito per una buona esperienza utente

Entro agosto, Google modificherà completamente la classifica degli aggiornamenti dell’esperienza della pagina. Se il tuo sito supera i parametri vitali Core Web, vedrai una SEO più elevata e tassi di rimbalzo inferiori. Cosa ancora più importante, offrirete un’esperienza eccezionale che soddisfi i vostri utenti abbastanza da rimanere e tornare.

Layer0 ha creato uno strumento gratuito per monitorare, misurare e ottimizzare i vostri parametri vitali Web di base. Il tuo sito non deve essere ospitato su Layer0 per trarre vantaggio da queste analisi. È tuo con solo un tag script.

La guida all’Islanda, il più grande sito web di viaggi dell’Islanda, ha fallito tutte e tre le metriche prima di arrivare sulla piattaforma Layer0. La velocità del suo sito è migliorata del 55% e supera i principali segni vitali del Web.

Se hai domande sull’aggiornamento dell’esperienza della pagina o su come velocizzare il tuo sito, contatta oggi stesso un esperto di velocità del sito. Se sei pronto a provare la piattaforma, iscriviti qui!