Home Articoli tecnici Le prestazioni e le ottimizzazioni della rete sono essenziali per la scalabilità delle visualizzazioni
Applications

Le prestazioni e le ottimizzazioni della rete sono essenziali per la scalabilità delle visualizzazioni

About The Author

Outline

Questo blog è il terzo di una serie in tre parti sul raggiungimento della scalabilità operativa per la vostra attività di streaming. Leggi la prima parte qui e la seconda qui.

L’ecosistema dello streaming video continua a espandersi con nuovi dispositivi e piattaforme. La tecnologia di streaming deve essere sufficientemente flessibile e potente da adattarsi alle infinite esigenze di sistemi operativi, dispositivi, endpoint e regole aziendali. Nella seconda parte della serie, abbiamo utilizzato le complessità del supporto della gestione dei diritti digitali (DRM) su molti dispositivi come esempio di scala di riproduzione. Molti altri requisiti aziendali, tra cui il DRM, devono collaborare per garantire un’esperienza di visione fluida.

In definitiva, gli spettatori dovrebbero concentrarsi sui contenuti piuttosto che sulla qualità dello streaming. Avete bisogno di una tecnologia di streaming in grado di stare al passo con il settore, fornire supporto per un’ampia gamma di piattaforme e dispositivi (ciascuno con i suoi flussi di lavoro e requisiti diversificati) e gestire in modo affidabile le sessioni di visualizzazione su larga scala. Ma il tuo provider di rete svolge anche un ruolo fondamentale nel raggiungere tutti i tuoi spettatori.

La tecnologia di streaming è valida solo come la rete

Capacità, storage e portata sono la spina dorsale del mondo del networking e il vostro provider deve disporre di un numero elevato di soluzioni per distribuire video in modo efficace. I fornitori affidabili e affidabili offriranno garanzie QoS (Quality of Service), strumenti flessibili di perfezionamento QoE (Quality-of-Experience) e servizi NOC e di monitoraggio 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per evitare potenziali interruzioni del servizio.

La rete di distribuzione di Edgio offre una capacità di oltre 250 Tbps in oltre 300 POP globali con oltre 7.000 interconnessioni con un’ampia potenza di caching e un’architettura Super POP progettata per supportare il più grande aumento della domanda di video. Uplynk è la nostra tecnologia di streaming leader del settore integrata con la rete Edgio. Continua a leggere per capire come abbiamo ottimizzato la nostra rete per una distribuzione ottimale dei media.

Utilizzare l’intelligenza artificiale per gestire le prestazioni di delivery

La distribuzione di flussi video richiede strumenti e strumenti per semplificare le interconnessioni e i provider incredibilmente complessi tra i contenuti e lo spettatore. Con oltre 90.000 ASN globali, la rete dovrebbe semplificare queste complessità con punti di peering consolidati e una strategia comprovata per scegliere percorsi ottimali per l’instradamento dei video dal server al client. In qualità di provider di CDN, la complessità della connessione a migliaia di ASN è aggravata dalla necessità di soddisfare i requisiti di prestazioni di ciascun cliente, il profilo di utilizzo, il tipo di traffico e molti altri fattori.

Il nostro obiettivo in Edgio è quello di fornire ai nostri clienti adeguamenti predittivi che superano la necessità di azioni reattive. Utilizziamo l’intelligenza artificiale per aiutarci a elaborare la grande quantità di dati che raccogliamo sulle prestazioni della nostra rete e del vostro servizio per identificare le azioni in tempo reale che possiamo intraprendere per ottimizzare le prestazioni della rete e ottimizzare la distribuzione. Leggi il nostro articolo tecnico sulle ottimizzazioni che abbiamo realizzato per un importante servizio di streaming vMVPD nordamericano utilizzando strumenti robusti che monitorano continuamente i tempi di andata e ritorno (RTT), inclusi strumenti sviluppati internamente come Stargazer per isolare i problemi o identificare percorsi di rete o configurazioni che ottimizzano le prestazioni.

Ottimizzazioni di rete per lo streaming live

I tempi di risposta e la velocità della CDN sono fondamentali per l’infrastruttura video live. Senza di esso, il caricamento dei video è lento, le sessioni di streaming si bloccano e il buffer e gli spettatori finiscono per essere frustrati e infelici. La distribuzione di un flusso fluido a migliaia o addirittura milioni di persone richiede tecniche a bassa latenza e configurazioni di caching speciali.

La riduzione della latenza è diventata sempre più un punto di riferimento per i provider di servizi di streaming e le dimensioni dei segmenti svolgono un ruolo significativo poiché il giocatore deve scaricare un numero preimpostato di segmenti prima di poter iniziare a riprodurre il live streaming. In questo modo, il lettore può eseguire il buffer di una quantità di video sufficiente per garantire una riproduzione video fluida senza il rebuffering in caso di congestione della rete. Tuttavia, anche questo mette lo streaming dietro il live sin dall’inizio. Una dimensione del segmento più breve può sembrare un modo rapido e semplice per ridurre la latenza, ma l’impatto è significativo, dall’overhead aggiuntivo all’aumento del rischio di rebuffering.

Anche se la latenza ridotta è solo una parte dell’equazione, la capacità della CDN di interagire con il server di origine e i client, mentre la scalabilità per grandi audience di visualizzazione che arrivano tutte contemporaneamente è particolarmente importante nello streaming live. La CDN deve essere altamente efficiente e intelligente sul modo in cui riempie la cache e su come gestisce le richieste dei client durante e, cosa ancora più importante, prima di avviare il processo di riempimento della cache. La CDN dovrebbe essere in grado di mantenere il carico sul server di origine al minimo assoluto, evitando di aggiungere troppa latenza aggiuntiva all’intera pipeline multimediale. In questo modo, gli spettatori potranno godere di una riproduzione fluida e continua. Offriamo solide funzionalità di ottimizzazione della memorizzazione nella cache che ottimizzano l’offload dell’origine e migliorano l’esperienza dell’utente finale, come Origin Shield, condivisione cache parziale e hot Filing dinamico. Leggete i nostri articoli tecnici per saperne di più sulla bassa latenza e sulle ottimizzazioni della cache per i live streaming.

Strategie multi-CDN per soddisfare gli obiettivi di prestazioni e/o affidabilità

Le strategie multi-CDN assicurano agli spettatori un’esperienza di alta qualità e sempre attiva, indipendentemente dalla posizione o dal dispositivo. Ad esempio, a seconda del profilo di traffico e dell’ingombro, è possibile implementare più CDN instradando il traffico a una rete specifica che ha buone prestazioni per quella regione. È inoltre possibile utilizzare una strategia multi-CDN per evitare tempi di inattività durante la manutenzione o un’interruzione, fornire tempi di caricamento delle pagine più rapidi e gestire più oggetti dalla cache, ridurre al minimo i danni causati dagli attacchi informatici in caso di compromissione di una CDN e ridurre i costi della larghezza di banda bilanciando i carichi per ridurre i costi della larghezza di banda.

Ma non tutte le strategie multi-CDN sono uguali. Se sei soddisfatto delle prestazioni della tua CDN attuale e il tuo obiettivo principale è migliorare l’affidabilità e prevenire i tempi di inattività, il tuo piano sarà completamente diverso da quello di qualcuno che vuole migliorare le prestazioni, il che richiede una strategia di monitoraggio. Edgio dispone di strumenti che raccolgono i dati sulla congestione della rete e automatizzano le richieste che arrivano alla periferia della rete. Questi sistemi automatizzati esaminano le metriche che raccogliamo, forniscono feedback in tempo reale su tali metriche e prendono decisioni continue e iterative su dove il traffico dovrebbe atterrare. Sia che i vostri obiettivi siano prestazioni migliori, affidabilità migliore o una combinazione dei due, assicuratevi che i vostri provider di rete offrano la compatibilità e la flessibilità necessarie per configurare il traffico in base ai vostri obiettivi.

La rete di distribuzione di Edgio è stata costruita per i media

Edgio ha una delle reti più grandi del mondo con oltre 250 Tbps di capacità, oltre 300 punti di presenza (POP) in sei continenti e più di 7.000 interconnessioni con reti dell’ultimo miglio. La nostra architettura avanzata fornisce rapidamente contenuti con un’immensa potenza di calcolo, routing IP Anycast e bilanciamento del carico di livello 7 per ridurre la latenza e fornire più risorse dalla cache. Forniamo miliardi di esperienze digitali quotidiane, dai social media alle banche, ai download di giochi, alla visione dei tuoi programmi e film preferiti online in qualsiasi parte del mondo, con la tecnologia, i servizi e il supporto per potenziare le aziende 24 ore su 24, 365 giorni all’anno. Il nostro prodotto di streaming, Uplynk, è strettamente integrato con la rete Edgio, e con un uptime quasi perfetto (99,9%), garantiamo ai tuoi spettatori un’esperienza più veloce e di altissima qualità.