Home Articoli tecnici Ottimizza il flusso di lavoro video
Applications

Ottimizza il flusso di lavoro video

About The Author

Outline

Gestisci e distribuisci video online in modo più efficiente con la Limelight Video Platform (Uplynk).

Introduzione

I video online sono diventati onnipresenti su quasi tutti i tipi di dispositivi connessi immaginabili e sempre più aziende investono nella produzione di video, poiché gli spettatori richiedono più contenuti live e on demand.

Il processo di distribuzione di contenuti video a una serie di dispositivi, gestione di una libreria video in crescita e raccolta di analisi sul comportamento degli spettatori può essere estremamente complesso, dispendioso in termini di tempo e talvolta travolgente, ma non deve esserlo.

In questo documento, esamineremo un tipico flusso di lavoro video e identificheremo potenziali problemi nelle fasi principali: Preparazione dei file, caricamento, gestione dei contenuti, distribuzione, riproduzione, analisi e monetizzazione. In ogni fase del flusso di lavoro, spiegheremo in che modo la piattaforma video Limelight, ora Uplynk, una soluzione completa per la gestione e la pubblicazione di video end-to-end, migliorerà i tuoi processi video in modo da poter distribuire video di qualità broadcast ai tuoi spettatori, indipendentemente dalla loro posizione o dai dispositivi multimediali che utilizzano.

Il flusso di lavoro video definito

L’ottimizzazione del flusso di lavoro video dovrebbe essere l’obiettivo di ogni azienda che produce video e li rende disponibili per i propri clienti. La semplificazione del flusso di lavoro riduce drasticamente il tempo necessario per creare video, pubblicarli e analizzare i risultati di visualizzazione.

Figura 1: Elementi di un tipico flusso di lavoro video

Il flusso di lavoro video trattato in questo articolo include sette passaggi, ma a seconda del modello di business, il flusso di lavoro potrebbe essere inferiore. Come illustrato nella Figura 1, il flusso di lavoro inizia nella fase di preparazione del file, come illustrato nella sezione successiva.

1) preparazione

Prima di caricare video su LVP, dovrai decidere il formato migliore per codificare i tuoi video master. La standardizzazione del formato video renderà più semplice gestirlo e organizzarlo man mano che la tua libreria video cresce.

Per garantire una qualità di riproduzione ottimale e un caricamento efficiente dei video, Limelight consiglia di registrare i file sorgente video come file MP4 (H.264/ACC-LC). H.264 è un codec video molto efficiente ed è supportato dalla maggior parte dei dispositivi collegati. Questo codec video può essere distribuito su una varietà di protocolli di streaming, tra cui HLS, MSS e MPEG-DASH.

Nota: Le aziende devono essere consapevoli che Adobe ritirerà il formato video Flash e il lettore a dicembre 2020 e pertanto dovrebbe eseguire la transizione di qualsiasi contenuto Flash esistente a un nuovo formato di streaming.

Limelight fornisce raccomandazioni dettagliate (codec, contenitori, bitrate, risoluzioni, ecc.) per tutti i file sorgente video. L’utilizzo di queste specifiche durante la preparazione dei video garantirà la riproduzione su qualsiasi tipo di dispositivo e la migliore qualità di esperienza per il tuo pubblico.

2. Caricamento

Produrre video in più formati e bitrate in modo che possano essere riprodotti su qualsiasi tipo di dispositivo può essere una sfida. Eseguire la transcodifica manualmente non è efficiente e spesso può causare la riproduzione di video in modo scadente o, peggio ancora, la mancata riproduzione.

I video possono essere caricati nell’archivio LVP utilizzando la console basata su browser, FTP, Aspera, MRSS o API. LVP può essere facilmente configurato per transcodificare automaticamente i file sorgente video nel cloud in qualsiasi formato di streaming e bitrate necessari per supportare gli spettatori. In questo modo, i tuoi video possono essere riprodotti su qualsiasi tipo di dispositivo, dai laptop ai telefoni cellulari, alle smart TV e ai dispositivi di streaming dedicati.

3. Gestione dei contenuti

La gestione dei contenuti è una delle fasi più importanti del flusso di lavoro video. La gestione di una libreria in crescita di file VOD di grandi dimensioni è costosa e rappresenta una sfida seria per le aziende.

Aggiunta di metadati alle risorse video come oggetto, titolo, genere, descrizione, ecc. può essere estremamente noioso; tuttavia, LVP supporta l’uso di API REST e MRSS (Media RSS o Media Really Simple Syndication) per automatizzare questa attività. Ad esempio, diciamo che la tua libreria video alla fine includerà centinaia di video che saranno utilizzati per “formazione”. L’aggiunta manuale di tali metadati a ciascuna risorsa richiederebbe molto tempo. Utilizzando un’API o un MRSS, potete applicare facilmente i metadati alla risorsa video durante il caricamento oppure utilizzarli per aggiungere metadati ai contenuti multimediali esistenti nella vostra libreria.

LVP affronta le sfide della gestione dei video online offrendoti il controllo completo dei tuoi file video. Se i contenuti multimediali contengono metadati, LVP ti consente di filtrare, ordinare o cercare i metadati in modo da trovare facilmente le risorse video. LVP consente inoltre di eseguire il syndication dei contenuti video direttamente su siti come YouTube, iTunes o un feed RSS. Grazie a queste e a molte altre potenti funzionalità, puoi essere certo che il tuo pubblico troverà i contenuti più interessanti.

4. Consegna

La distribuzione di video è la parte più critica del flusso di lavoro video. Potresti avere centinaia o migliaia di video, ma se i tuoi spettatori hanno difficoltà ad accedervi o a riprodurli, quei contenuti non hanno alcun valore. Se state valutando la possibilità di eseguire la consegna da soli, dovete essere pronti a gestire i problemi di larghezza di banda durante i periodi di traffico elevato, i problemi di compatibilità dei dispositivi dovuti a transcodifica errata e i problemi di distribuzione globale causati dalla mancanza di capacità di distribuzione in tutte le regioni richieste. Se non sei preparato a queste sfide, i rischi sono elevati, i tuoi spettatori saranno frustrati da esperienze di visione inadeguate che potrebbero causare l’abbandono completo del tuo video.

LVP è l’unica delle principali piattaforme video online (OVP) completamente integrata con una CDN (Content Delivery Network), che consente di gestire e distribuire facilmente i contenuti video senza la necessità di codificare o integrarli in una CDN separata per la distribuzione. Utilizzando i servizi CDN di Limelight Networks, le aziende possono distribuire video live e on demand di qualità broadcast utilizzando una varietà di metodi e protocolli di distribuzione a un pubblico globale praticamente su qualsiasi dispositivo.

Limelight Networks è il leader globale nella distribuzione di contenuti digitali con una rete backbone globale e privata connessa a quasi 1.000 ISP e reti dell’ultimo miglio che evita la congestione di Internet. Con una capacità di uscita di oltre 80 Tbps e circa 123 punti di presenza (POP) in oltre 45 località metropolitane, la rete Limelight offre la velocità, la capacità e la disponibilità necessarie per offrire un’esperienza di visualizzazione della massima qualità al pubblico di tutto il mondo.

5. Riproduzione

La possibilità di riprodurre un video all’interno di un sito Web o di un’app mobile è un’assoluta necessità per qualsiasi azienda che utilizza il video come parte della propria attività. Un altro requisito importante è la possibilità di personalizzare il lettore video in modo che corrisponda al marchio dell’azienda. E, cosa più importante, il lettore video dovrebbe offrire un’esperienza di riproduzione universale su PC, dispositivi mobili e televisori.

Come indicato in precedenza in questo documento, Adobe ritirerà il formato video Flash e Flash Player a dicembre 2020. Le aziende che dispongono di librerie video Flash dovrebbero già trasferire i propri contenuti video Flash nei formati di streaming HLS e MPEG-DASH più ampiamente supportati e in un lettore video HTML. Si tratta di una considerazione molto importante per le organizzazioni che intendono rendere pubblici i propri video.

LVP consente di personalizzare il lettore video fornito utilizzando HTML Player Builder e offre la flessibilità di utilizzare lettori video di terze parti come JWPlayer, FlowPlayer e altri. LVP genererà un codice di incorporazione che può essere inserito in una pagina Web che avvierà automaticamente il lettore video quando la pagina viene caricata. Il codice integrato contiene tutta la logica necessaria per fornire il video e le impostazioni corretti a quella pagina. E se hai bisogno di una personalizzazione ancora maggiore, Limelight offre API e SDK per i giocatori, offrendoti opzioni illimitate per controllare il comportamento del giocatore, consentendo al contempo la creazione di esperienze di visualizzazione uniche e completamente integrate.

6. Analisi

I tuoi video sono sul tuo sito Web, ma come fai a sapere quali sono visualizzati, dove vengono visualizzati o se gli spettatori stanno guardando l’intero video? Comprendere i gusti o gli svantaggi degli spettatori ti consente di creare contenuti che mantengano il coinvolgimento degli spettatori.

Le aziende che analizzano il comportamento di visualizzazione dei propri clienti sanno quali contenuti sono più popolari e quali meno popolari. Utilizzando questi dati, le aziende sono in grado di valutare gli interessi del proprio pubblico e produrre contenuti che faranno sì che gli spettatori tornino a trovarne di più.

LVP include analisi complete che offrono una visione completa di ciò che gli spettatori stanno guardando. I dati mostreranno quali video vengono visualizzati di più, i tipi di dispositivo su cui vengono visualizzati, se lo spettatore ha guardato l’intero video o il punto in cui è stato interrotto e altro ancora. Conoscendo queste informazioni, sarà molto più facile per te fornire loro i contenuti che preferiscono vedere di più. La figura seguente mostra esempi dei tipi di metriche disponibili in LVP.

Figura 2: LVP fornisce un’analisi completa delle visualizzazioni video

Queste metriche ti forniranno dati preziosi per la fase successiva del flusso di lavoro video: La monetizzazione.

7. Monetizzazione

Se il flusso di lavoro corrente non fornisce dati sulle persone che guardano i tuoi video, come fai a sapere quali video li coinvolgono? La monetizzazione richiederà una migliore comprensione delle persone che visualizzano i tuoi contenuti, in modo da poterli presentare con i contenuti che li interessano.

Le aziende che comprendono gli interessi dei loro clienti possono costruire una strategia di monetizzazione di successo. Ciò può includere l’inserimento di pubblicità nei contenuti e la possibilità di proteggerli dalla visualizzazione da parte di utenti, domini e aree geografiche non autorizzati.

LVP fornisce alle aziende una serie di meccanismi per pubblicare annunci pubblicitari, tra cui integrazioni con reti pubblicitarie di terze parti professionali. In questo modo puoi distribuire annunci pre-roll, mid-roll, post-roll e visualizzare annunci nei tuoi video. LVP consente inoltre di creare regole di restrizione della visualizzazione per controllare la visualizzazione dei contenuti in base al dominio e all’area geografica.

Riepilogo

Limelight Video Platform, ora Uplynk fornisce una soluzione completa di gestione e pubblicazione dei video end-to-end, il modo più rapido e intuitivo per gestire e distribuire video ai dispositivi multimediali ovunque. Le aziende di tutto il mondo lo utilizzano per semplificare e automatizzare i processi di gestione e distribuzione dei video in un’ampia gamma di flussi di lavoro.