Home Blogs Come gli strumenti di misurazione della velocità di Google penalizzano le spa
Applications

Come gli strumenti di misurazione della velocità di Google penalizzano le spa

About The Author

Outline

Nel 2017, Google ha introdotto il Chrome User Experience Report (Crux), un database basato sui dati degli utenti Chrome reali. Secondo Google, l’obiettivo era quello di “catturare l’intera gamma di fattori esterni che plasmano e contribuiscono all’esperienza utente finale”. Sfortunatamente, Crux non tiene traccia delle transizioni di pagina delle applicazioni a pagina singola (SPA), travisandole come molto più lente di quanto non lo siano.

Questo errore di tracciamento è importante per due motivi:

  1. I centri benessere generalmente migliorano la velocità del sito. Questo è il motivo per cui molte aziende intraprendono lo sforzo talvolta significativo per costruire e implementare una SPA, spesso su raccomandazione di Google.
  2. Crux fornisce dati noti come “dati di campo” alla maggior parte degli strumenti di misurazione della velocità di Google. Questi includono PageSpeed Insights, Google Search Console, ThinkWithGoogle e, soprattutto, il rapporto sui segni vitali del Web principale. Core Web Vitals avrà presto un impatto sulla tua classifica di ricerca.

Le terme sono siti più veloci, ma non secondo Crux

Dopo il primo caricamento, le applicazioni a pagina singola passano rapidamente da una pagina all’altra, in quanto sono necessari meno dati ed elaborazioni per eseguire il rendering della pagina. Ciò significa che i caricamenti della prima pagina in una sessione Web sono in genere a velocità simili a quelle di un sito Web tradizionale, mentre i caricamenti successivi hanno velocità simili a quelle delle app.

Sfortunatamente, Crux può tenere traccia solo del caricamento della prima pagina di una data sessione Web per una SPA, mentre tiene traccia di tutti i caricamenti di pagine in una sessione per i tradizionali siti Web a più pagine. “Google stesso spiega: Un problema irrisolto in Chrome e in altri browser è il “ripristino” della cronologia delle prestazioni sulle transizioni delle pagine, quindi metriche come l’onload misurano dall’inizio della navigazione soft al tempo di completamento del caricamento.”

Conversazione su Twitter con @ChromeUXReport nella creazione di rapporti sul carico delle pagine SPA

Il vantaggio principale di una SPA è che le pagine successive non si ricaricano durante la navigazione, rendendo una sessione di navigazione veloce e senza problemi. Questo è esattamente ciò che Google ha cercato di sottolineare per oltre un decennio. Tuttavia, con Crux che misura solo i carichi della prima pagina, le applicazioni web più veloci vengono penalizzate nella maggior parte degli strumenti di misurazione della velocità di Google.

In che modo Crux misura i siti Web multipagina rispetto alle loro controparti moderne

Crux riporta i suoi dati di velocità come medie basate sul traffico verso un determinato sito Web. La velocità di navigazione per le spa è notevolmente più veloce rispetto ai tradizionali siti Web a più pagine. Senza la possibilità di tenere traccia dei caricamenti di pagine di due o più pagine, Crux riporta erroneamente la velocità media delle pagine per le spa.

Vedere un ipotetico sito Web riportato di seguito che effettua l’aggiornamento da un sito Web a più pagine a una SPA per migliorarne la velocità.

Mentre la SPA è in realtà del 55,5% più veloce rispetto al sito Web multipagina, Crux lo segnala come più lento del 9,4%! In altre parole, l’eCommerce SPA è molto più veloce, il che si traduce in un’esperienza superiore per gli acquirenti e tassi di conversione più elevati per l’esercente, ma Crux lo segnala come più lento rispetto al vecchio sito Web multipagina.

Per ulteriori prove del problema, vedere come Crux segnala un falso calo del traffico “telefonico” quando il sito mobile viene aggiornato da un sito a più pagine a una SPA nella tabella seguente:

Crux non è in grado di tenere traccia della quota di traffico “telefonico” per PWA/SPA

Questo grafico mostra come i dati Crux sono cambiati per la boutique retailer femminile AKIRA. AKIRA è passata da un sito Web a più pagine a un’applicazione mobile a pagina singola nel novembre 2019. Il PSA ha consentito di velocizzare il caricamento della prima pagina del 70% e il caricamento delle pagine successive del 90% e ha aumentato il traffico mobile organico del 30,1%. Tuttavia, una volta attivata la SPA, Crux non ha più potuto “vedere” alcun caricamento di pagina diverso dal caricamento della prima pagina, portando a segnalazioni errate del traffico da “telefoni” Come potete vedere nel grafico sopra, la quota di traffico “telefono” sembra diminuire da novembre.

Sebbene il traffico mobile di AKIRA rimanga più alto del traffico desktop, Crux riporta che sta calando in una quota di traffico.

Riducete il caricamento delle pagine del 80%+ il livello 0 consente di ridurre il caricamento delle pagine a velocità inferiori ai secondi. Pianifica una conversazione consultiva!

Crux influenzerà presto la classifica delle ricerche SPA

Questi errori di tracciamento sono stati un problema in corso, ma il recente annuncio di Google evidenzia l’importanza di questa falsa rappresentazione SPA. Alla fine di maggio 2020, Google ha annunciato un importante aggiornamento della Page Experience al suo algoritmo di classificazione, progettato per giudicare le pagine Web in base a come gli utenti percepiscono l’esperienza di interazione con loro. I criteri di esperienza della pagina si baseranno sui principali parametri vitali Web, una serie di metriche relative a velocità, reattività e stabilità visiva, aspetti in cui le spa hanno la potenza di eccellere. Il problema: I parametri vitali del core Web sono misurati da dati degli utenti reali provenienti da Crux.

Ciò significa che quando Google distribuisce questo aggiornamento all’inizio del 2021, le spa saranno classificate in un livello inferiore di ricerca rispetto ai siti Web più lenti e a più pagine, se l’errore di segnalazione crux non è stato risolto. “Google spiega: “Il nostro obiettivo è aiutare le persone ad accedere più facilmente alle informazioni e alle pagine Web che stanno cercando e supportare i proprietari dei siti nel fornire un’esperienza di cui gli utenti godono”.” Questo obiettivo, tuttavia, non può essere raggiunto se le pagine più veloci non sono visibili a Google e, quindi, ai ricercatori.

Noi di Layer0 ci impegniamo a rendere il web istantaneo e semplice. Come Google, consigliamo applicazioni a pagina singola e applicazioni Web progressive, poiché offrono esperienze utente ottimizzate e vantaggi aziendali significativi, pertanto stiamo lavorando a stretto contatto con Google per correggere questo errore. Fortunatamente, Google ha riconosciuto il problema e speriamo che l’errore di tracciamento Crux sia risolto.

In conclusione

Le spa possono migliorare significativamente la velocità del sito, ma Crux le misura in modo errato registrando solo i caricamenti della prima pagina. Ora che il gigante della ricerca ha annunciato che i dati Crux avrebbero influenzato la classifica di ricerca di un sito web a partire dal 2021, risolvere questo problema è imperativo. Se non è stato risolto, questo punto cruciale penalizzerà le applicazioni Web che hanno la potenza di fornire caricamenti di pagine quasi istantanei, classificandole al di sotto dei concorrenti più lenti e multipagina.

Questo è un peccato, in quanto i carichi medi di vernice delle spa sono ridotti a soli duecento millisecondi quando si esegue su Layer0. Lo abbiamo visto in modo coerente con i siti Web su Layer0, tra cui Shoe Carnival, che ha accelerato le transizioni di navigazione del 92%; Planet Blue, che ha ridotto i caricamenti delle pagine del 97%; e 1-800-Flowers, che è passato da 4,5 secondi primi caricamenti a 0,9 secondi primi caricamenti, accelerando il carico iniziale del 80% su Layer0.

Dovresti sempre fare ciò che è meglio per i tuoi clienti: Più veloce sul Web è sempre meglio. Google si concentra allo stesso modo sul posizionamento dei siti Web in base alla qualità dell’esperienza che forniscono; per questo, sono necessari dati degli utenti reali. Supponiamo che Google correggerà il problema di misurazione con Crux prima che inizi a classificarsi in base ai suoi dati nel 2021. Per ulteriori informazioni, domande o commenti, contattare uno specialista della velocità del sito Layer0 (Edgio).