Home Blogs Cos’è l’edge e in che modo sta cambiando lo sviluppo Web?
Applications

Cos’è l’edge e in che modo sta cambiando lo sviluppo Web?

About The Author

Outline

Per anni, ci siamo abituati ad accedere alle applicazioni e archiviare i dati nel cloud con server remoti e data center ospitati da aziende come Amazon e Google. Ma questo approccio centralizzato sta iniziando a cambiare. Sempre più spesso, il computing sta avvenendo alla periferia della rete, ma cosa significa esattamente questo?

Cos’è l’Edge?

“The Edge” nello sviluppo web si riferisce a un paradigma di calcolo distribuito che colloca l’hardware per il calcolo e l’archiviazione dei dati in molte località in tutto il mondo per migliorare i tempi di risposta e risparmiare larghezza di banda.” Ciò può comportare la memorizzazione nella cache dei contenuti, l’esecuzione delle applicazioni e l’elaborazione di varie attività più vicine alla posizione fisica dell’utente finale (il “perimetro” della rete), piuttosto che inviare queste attività a lunghe distanze a sistemi centralizzati basati su cloud.

Molte funzioni della tua auto autonoma o degli aggiornamenti della navigazione in tempo reale sono l’edge computing. I sensori presenti in fabbrica analizzano le prestazioni e regolano i macchinari? Anche edge computing. Questo passaggio verso la localizzazione è reso possibile dall’aumento dei dispositivi intelligenti, dalla larghezza di banda ad alta velocità, dalle funzionalità di intelligenza artificiale e altro ancora. E sta avendo un profondo impatto sullo sviluppo web.

Vantaggi dell’edge computing

Il vantaggio principale dell’edge computing è che può ridurre drasticamente la latenza, ovvero il ritardo che si verifica quando i dati vengono trasmessi da un punto all’altro. Posizionando i server più vicini agli utenti finali, i dati non devono spostarsi così lontano, quindi possono raggiungere la loro destinazione più rapidamente. Ciò può migliorare significativamente le prestazioni delle applicazioni Web, in particolare quelle che richiedono interazione in tempo reale.

L’edge computing aiuta anche a ridurre l’utilizzo della larghezza di banda poiché i dati non devono essere inviati avanti e indietro su lunghe distanze. Questo può essere vantaggioso per le applicazioni che devono elaborare grandi quantità di dati, come i giochi online. In termini di sviluppo Web, l’edge computing può offrire diversi vantaggi:

  • Prestazioni migliorate: Come accennato in precedenza, la riduzione della latenza può migliorare significativamente le prestazioni delle applicazioni web. In questo modo, i siti Web e le app risultano più reattivi e offrono un’esperienza utente migliore.
  • Elaborazione dei dati in tempo reale: L’edge computing consente l’elaborazione e l’analisi dei dati in tempo reale. Questo può essere particolarmente utile per le applicazioni che devono rispondere ai dati in tempo reale, come le applicazioni di chat dal vivo o i giochi multigiocatore online.
  • Resilienza: Il cloud computing consente già agli sviluppatori di scalare rapidamente e facilmente le loro applicazioni, ma l’edge computing offre una maggiore resilienza distribuendo il traffico su un numero maggiore di nodi durante eventi ad alto traffico o grandi attacchi informatici.
  • Sicurezza e privacy: Elaborando i dati alla periferia della rete anziché inviarli a server centralizzati, è possibile ridurre il rischio di intercettazione o manomissione dei dati. Inoltre, può contribuire anche a rispettare le normative sulla privacy dei dati che limitano il movimento dei dati attraverso le frontiere.

L’edge computing sta cambiando lo sviluppo Web spostando l’attenzione dai server centralizzati a un’architettura più distribuita. Ciò sta portando allo sviluppo di nuove tecniche e tecnologie per la creazione e la distribuzione di applicazioni web. Ad esempio, gli sviluppatori potrebbero dover progettare le loro applicazioni per lavorare con più database distribuiti, piuttosto che con un unico database centrale.

Aziende come Edgio forniscono una piattaforma di edge computing per servizi come l’hosting di applicazioni Web e la distribuzione di contenuti tramite una CDN (rete per la distribuzione dei contenuti ), il tutto con sicurezza integrata. In questo modo gli sviluppatori possono creare, proteggere, distribuire e scalare le proprie applicazioni senza la necessità di un intero team operativo per fornire supporto.

Competenze necessarie per lo sviluppo di applicazioni native edge

Nel complesso, l’edge computing rappresenta un cambiamento significativo nel modo in cui le applicazioni web vengono progettate e distribuite ed è probabile che continui ad avere un impatto significativo sullo sviluppo web nei prossimi anni. Con l’evolversi dello sviluppo Web con l’avvento dell’edge computing, gli sviluppatori devono acquisire nuove competenze e adattare quelle esistenti. Ecco alcune aree su cui gli sviluppatori dovrebbero concentrarsi per gestire con successo il passaggio all’edge computing:

Sicurezza e privacy

I rischi dell’edge computing variano a seconda del punto in cui è definito l’edge. Quando vengono estesi ai dispositivi IoT, le diverse funzionalità di sicurezza, i diversi protocolli e gli standard di questi dispositivi comportano rischi come problemi di interoperabilità e vulnerabilità. Questi possono essere ridotti al minimo aggiornando il software e garantendo la sicurezza fisica, anche se alcuni dispositivi con risorse limitate potrebbero non supportare funzioni di protezione avanzate.

Tuttavia, quando l’edge computing viene esteso agli edge di rete/telecomunicazioni, i rischi sono inferiori a causa della maggiore sicurezza fisica e della possibilità di scegliere soluzioni hardware e software conformi. Aggiornamenti regolari e aggiornamenti hardware rimangono essenziali per garantire la sicurezza. I trasferimenti da edge a cloud sono simili ad altri trasferimenti di dati se i dispositivi edge supportano protocolli di sicurezza standard e sono conformi alle normative.

I provider di servizi informatici all’avanguardia certificano la propria infrastruttura con standard come PCI DSS Level 1, SOC2 e ISO27001. Indipendentemente dal luogo in cui vengono archiviati i dati, per prevenire le violazioni sono essenziali un’autenticazione, un’autorizzazione e una crittografia avanzata per i dati in stato di inattività e in transito. Il controllo degli accessi deve essere monitorato ed è necessario evitare l’overprovisioning. In sostanza, trattate le piattaforme di edge computing come il cloud pubblico, che necessitano di strumenti e conoscenze specifici, ma che operano all’interno di un quadro di responsabilità condiviso.

Gli sviluppatori devono comprendere le sfide di sicurezza poste dall’edge computing. Per affrontare queste sfide, le aziende devono adottare un approccio di sicurezza integrato che comprenda i livelli di dispositivo, rete e applicazione. Ciò include l’utilizzo di componenti hardware sicuri, comunicazioni crittografate, ambienti di esecuzione attendibili e la gestione e gli aggiornamenti regolari dei dispositivi.

Sebbene l’edge computing presenti nuove sfide per la sicurezza, offre anche diversi vantaggi. La natura transitoria del computing senza server rende difficile per gli autori degli attacchi individuare i bersagli. Quando i dispositivi periferici fanno parte di una vasta rete globale, traggono vantaggio da una maggiore sicurezza. Ad esempio, un attacco DDoS significativo che potrebbe compromettere un’applicazione in sede può essere deviato e neutralizzato in modo più efficace da un provider edge su larga scala.

Architetture senza server, FaaS (Functions as a Service) ed elaborazione dei dati all’edge della rete

Il computing senza server e il FaaS vengono spesso utilizzati in combinazione con l’edge computing. Con questi modelli, gli sviluppatori scrivono funzioni o microservizi che vengono eseguiti on-demand dal provider cloud, spesso su edge server. Gli sviluppatori devono capire come scrivere e distribuire questo tipo di applicazioni. Poiché i dati vengono elaborati all’edge della rete, gli sviluppatori devono essere consapevoli di come gestire i dati in questi ambienti.

Ciò potrebbe comportare l’apprendimento di nuovi strumenti di storage periferico progettati per l’edge computing, come i database progettati per essere ospitati su una piattaforma di edge computing.

Gli strumenti SQLite sull’edge come Turso fungono da database relazionale leggero e semplificato progettato per l’edge computing. Ciò riduce al minimo la latenza e offre accesso ai dati in tempo reale. Database relazionali sull’Edge come PlanetScale, Neon, CockroachDBe EdgeDB mirano a portare funzionalità complete di database relazionali negli ambienti edge. Le soluzioni Redis o Object Storage come Upstash sono progettate per fornire sistemi di storage altamente scalabili, resilienti e veloci. Gli sviluppatori non solo devono restare aggiornati sugli strumenti e le tecnologie più recenti disponibili per l’edge computing, ma devono anche acquisire competenze nella gestione efficace dell’infrastruttura.

DevOps, Infrastructure as Code (IAC) e comprensione di specifiche piattaforme perimetrali

Con l’ascesa dell’edge computing, la gestione del codice dell’infrastruttura diventa cruciale. Gli sviluppatori devono comprendere come utilizzare gli strumenti IAC per definire e gestire le risorse. Esempi popolari includono Terraform, Pulumi e AWS CloudFormation. Infine, gli sviluppatori devono acquisire familiarità con specifiche piattaforme di edge computing come Edgio, Fastly, Cloudflare e CloudFront.

Ogni piattaforma dispone di funzionalità, API e modelli di sviluppo propri, pertanto gli sviluppatori dovranno comprendere queste specifiche. Concentrandosi su queste aree, gli sviluppatori possono prepararsi per il continuo cambiamento verso l’edge computing. Come sempre nel settore tecnologico, l’apprendimento continuo e l’adattamento sono fondamentali.

Conclusione: L’ascesa dell’edge computing nello sviluppo Web

Con l’evolversi del panorama digitale, l’edge computing emerge come un cambiamento rivoluzionario nel modo in cui le applicazioni Web vengono sviluppate, distribuite e scalate. Decentralizzando i processi e avvicinando il computing agli utenti, l’edge computing sta rivoluzionando lo sviluppo web, offrendo latenza ridotta, prestazioni più elevate e un’esperienza utente più personalizzata.

Tuttavia, con la sua miriade di vantaggi, si presentano anche nuove sfide, in particolare in aree come la sicurezza, l’interoperabilità e la conformità. Guardando al futuro, diventa sempre più evidente che gli sviluppatori web di oggi devono dotarsi delle competenze e delle conoscenze necessarie per superare le complessità dell’edge computing. L’adozione del paradigma edge sarà fondamentale per gli sviluppatori che intendono rimanere pertinenti e competitivi in questa dinamica era della tecnologia web.

Edgio è una piattaforma all’avanguardia del settore che offre soluzioni integrate per prestazioni, sicurezza e scalabilità , il tutto gestendo al contempo l’infrastruttura sottostante.

Per saperne di più, rivolgiti oggi stesso a un esperto edge.