Home Blogs Ottimizzazione del sito Web: Assicuratevi che il vostro sito di e-commerce sia pronto per le vacanze
Download
Applications

Ottimizzazione del sito Web: Assicuratevi che il vostro sito di e-commerce sia pronto per le vacanze

About The Author

Outline

Valutazione gratuita della preparazione alle festività

Il suo sito Web è pronto per la stagione degli acquisti natalizi? Scopritelo con la nostra valutazione gratuita delle prestazioni.

Il Black Friday e il Cyber Monday sono fondamentali per le aziende di e-commerce in quanto offrono la possibilità di incrementare le vendite, acquisire nuovi clienti, disporre di un inventario chiaro, migliorare la visibilità del marchio, raccogliere dati preziosi, promuovere la fidelizzazione dei clienti e rimanere competitivi nel panorama in continua evoluzione. Infatti, lo scorso anno, il Black Friday ha guadagnato 9,55 miliardi di dollari di vendite online e il Cyber Monday 11,3 miliardi di dollari. Questi eventi sono diventati una pietra miliare del calendario retail e le aziende di e-commerce devono pianificare e attuare strategicamente le proprie strategie di marketing e vendita per sfruttare le opportunità che presentano.

La preparazione del vostro sito Web per i picchi di traffico comporta una combinazione di ottimizzazioni tecniche, strategie di scalabilità e piani di emergenza per garantire che il vostro sito rimanga stabile e funzioni bene durante i periodi di grande richiesta – un semplice ritardo di un secondo nel tempo di caricamento delle pagine può portare a una perdita del 7% nelle conversioni. Chiaramente non c’è spazio per compiacersi. Edgio è qui per aiutarti a capire la tua disponibilità attuale e preparare meglio il tuo sito Web per i grandi eventi di vendita di quest’anno per le festività.

Di seguito sono riportate diverse aree e elementi chiave da considerare durante la preparazione del sito di e-commerce per questa prossima stagione delle festività.

Ottimizzazione delle prestazioni

Nel corso degli anni, sono state introdotte centinaia di tecniche per ottimizzare la velocità dei siti Web. E per una buona ragione: I miglioramenti della velocità del sito sono direttamente correlati al miglioramento della progressione dell’imbuto, nonché al numero di visualizzazioni delle pagine, ai tassi di conversione e al valore medio dell’ordine. Considerare quanto segue durante l’ottimizzazione delle web performance:

  • Ottimizzazione dei contenuti: I dati ottenuti dall’ archivio HTTP indicano che, in media, circa il 75% del peso totale di una pagina web comprende immagini non ottimizzate. Ciò può ostacolare significativamente le prestazioni complessive del tuo sito Web. L’ottimizzazione di immagini, script e altre risorse può contribuire a ridurne le dimensioni e a migliorare i tempi di caricamento, un componente chiave di una buona progettazione Web di e-commerce.
  • Memorizzazione nella cache: Implementare la memorizzazione nella cache sul lato server e sul browser per memorizzare i dati a cui si accede di frequente e ridurre il carico sul server. Una tipica pagina Web attende fino a quando un utente fa clic per iniziare a caricare nuovi contenuti. Ad esempio, facendo clic sull’immagine di un prodotto, il browser carica la pagina dei dettagli del prodotto e attende che la pagina del prodotto passi da un data center al dispositivo. Questo processo richiede in media 3-5 secondi. Edgio utilizza il precaricamento predittivo per caricare le pagine in millisecondi. Questa tecnica prevede quali contenuti saranno pertinenti e probabilmente richiesti successivamente e carica pagine e chiamate API nel dispositivo dell’utente prima che l’utente interagisca con la pagina. Quindi, quando si fa clic su, il contenuto è pronto e visualizzato a velocità inferiori al secondo man mano che viene caricato dalla cache del browser. Edgio estende essenzialmente il bordo direttamente nel dispositivo.
  • CDN (rete per la distribuzione dei contenuti): Utilizzate una CDN per distribuire i vostri contenuti su più server a livello globale, riducendo la latenza per gli utenti. Una CDN consente di memorizzare nella cache risorse come immagini statiche su edge server globali, vicino all’utente finale. Le moderne CDN, come quelle di Edgio, consentono di memorizzare nella cache contenuti dinamici e di fornire controlli edge cache a grana fine per i documenti HTML, anche quelli generati dinamicamente. Secondo il Web Almanac, solo il 29% delle richieste di documenti HTML è stato inviato da una CDN nel 2022, il che significa che i siti hanno notevoli opportunità di ottimizzare le prestazioni e ottenere ulteriori risparmi.
  • Minimizzazione: Ridurre HTML, CSS e JavaScript per rimuovere caratteri e spazi non necessari.
  • Caricamento pigro: Caricare le immagini e altri supporti solo quando vengono visualizzati, migliorando i tempi di caricamento della pagina iniziale.
  • Compressione: Abilitare la compressione Gzip o Brotli per ridurre le dimensioni dei dati trasferiti tra il server e i browser degli utenti.

Ottimizzazione server e hosting

L’ottimizzazione dei server e dell’infrastruttura di hosting è fondamentale per offrire un’esperienza online veloce, affidabile e sicura. Influisce positivamente sulla soddisfazione degli utenti, sulle classifiche SEO e sulle prestazioni aziendali complessive, aiutandovi a gestire i costi e a mitigare i rischi potenziali. Considerare quanto segue:

  • Risorse server: Assicuratevi che il vostro piano di hosting sia scalabile con i picchi di traffico. Se necessario, è consigliabile aggiornare le risorse server (CPU, RAM) all’interno dell’infrastruttura esistente a un piano di livello superiore o aggiungere altri server all’infrastruttura.
  • Bilanciamento del carico: Distribuite il traffico su più server per evitare il sovraccarico su un singolo server.
  • Scalabilità: Optate per una soluzione di hosting basata su cloud che vi consenta di scalare le risorse in base alla richiesta.
  • Ottimizzazione del database: Ottimizzate le query e gli indici del database per migliorare l’efficienza del recupero dei dati.

Gestione dei contenuti

Anche la gestione dei contenuti svolge un ruolo fondamentale nell’ottimizzazione del sito Web. Inoltre, un sistema di gestione dei contenuti (CMS, Content Management System) ben gestito e ottimizzato garantisce che il vostro sito Web non solo abbia un aspetto positivo, ma funzioni anche in modo efficiente, a vantaggio sia dei visitatori che della vostra azienda. Di seguito sono riportate alcune tecniche di miglioramento delle prestazioni da prendere in considerazione:

  • Contenuto statico: Converte il contenuto dinamico in statico, se possibile, per ridurre il carico del server.
  • Contenuti critici: Identificate le parti più critiche del vostro sito Web (ad es. Pagine dei prodotti, checkout) e ottimizzatele per ottenere prestazioni ottimali.
  • SEO Optimization: Molti CMS offrono strumenti SEO e plug-in che aiutano a ottimizzare i contenuti per i motori di ricerca. Ciò include funzionalità come meta tag, markup dello schema e strutture URL pulite, che contribuiscono a migliorare le prestazioni del sito Web nei risultati di ricerca.
  • Ottimizzazione dei plug-in all’interno del CMS: Revisione e ottimizzazione dei plug-in in uso. Disinstallare quelli non necessari, mantenere aggiornati quelli essenziali e utilizzare plug-in di caching per migliorare le prestazioni.

Test e monitoraggio

Per garantire che il vostro duro lavoro volto a migliorare la velocità del sito sia mantenuto, è essenziale rimanere proattivi e monitorare costantemente il vostro sito Web. Prenda in considerazione quanto segue mentre si prepara per i suoi grandi eventi di vendita per le festività:

  • Test di carico: Eseguite test di carico con strumenti come JMeter o LoadRunner per simulare il traffico elevato e identificare i colli di bottiglia delle prestazioni.
  • Strumenti di monitoraggio: Utilizzate gli strumenti di monitoraggio per monitorare le prestazioni dei server, l’utilizzo delle risorse e i tempi di risposta in tempo reale.
    • Chrome User Experience Report (Crux):Crux è una media finale di 28 giorni delle misurazioni della velocità del sito effettuate dai browser Chrome. I risultati influiscono sul posizionamento del sito Web nei risultati di ricerca organica.
    • Monitoraggio degli utenti in tempo reale (RUM):Gli strumenti RUM forniscono un feedback immediato basato sulle interazioni degli utenti reali, tenendo conto dei colli di bottiglia reali (ad esempio, dispositivo, rete, condizioni, impostazioni, ecc.). Concentratevi sui numeri relativi DI RUM come indicatori principali di come saranno i vostri dati cruciali in futuro.
    • Test sintetici: I test sintetici vengono misurati con un test controllato in condizioni ideali. Non rappresenta gli utenti effettivi, ma può aiutare a identificare i problemi di prestazioni prima che le funzioni vengano rilasciate a qualsiasi utente. Eseguire test sintetici in un ambiente di staging prima di ogni rilascio.
  • Cicli a secco pre-evento
    • Test di carico: Eseguire una simulazione del picco di traffico prima dell’evento effettivo per identificare e risolvere eventuali problemi dell’ultimo minuto.

Piani di emergenza

È assolutamente fondamentale avere un piano di emergenza in atto nel caso in cui il tuo sito web scenda durante i periodi di picco delle vendite. Non solo protegge la reputazione del vostro marchio, ma può anche aiutarvi a ridurre al minimo il tasso di abbandono dei clienti, nonché la perdita di ricavi riducendo la durata dei tempi di inattività. Andare giù per qualche secondo potrebbe costarti migliaia. Ecco alcuni elementi da preparare come parte del vostro piano di emergenza:

  • Pagina tempi di inattività: Preparate una pagina statica da visualizzare in caso di problemi tecnici nel vostro sito.
  • Comunicazione con il cliente: Predisporre un piano per comunicare con i clienti tramite social media, e-mail o altri canali in caso di problemi.
  • Avvisi: Consente di impostare avvisi per segnalare eventuali picchi anomali nel traffico, nel carico del server o in caso di errori.
  • Supporto hosting: Stabilire un canale di comunicazione con il team di supporto del provider di hosting per assistenza immediata, se necessario.
  • Backup: Eseguire regolarmente il backup del sito Web e dei database per garantire il ripristino rapido dei dati in caso di emergenze.
  • Piano di disaster recovery: Sviluppare un piano completo che illustri i passaggi per il ripristino del sito Web in caso di guasto grave.

Implementando queste strategie, sarete ben preparati a gestire l’aumento del traffico durante i periodi di punta delle vendite durante le festività, come il Black Friday e il Cyber Monday. Tenere presente che pianificazione, monitoraggio e ottimizzazione continua sono fondamentali per mantenere un sito Web stabile e ad alte prestazioni tutto l’anno.

Se desideri ricevere consigli specifici sulle prestazioni del tuo sito, richiedi una valutazione delle prestazioni o contatta un esperto di Edgio, una piattaforma di applicazioni web che accelera le pagine a velocità inferiori al secondo su un’enorme rete edge globale. La valutazione è gratuita e ti verrà inviata entro tre giorni lavorativi.