Home Blogs Presentazione: Edgio Labs & Advanced Projects
Applications

Presentazione: Edgio Labs & Advanced Projects

About The Author

Outline

Il team Edgio Labs and Advanced Projects è un gruppo di ricercatori di sistemi e networking che esplorano nuovi modi per migliorare le prestazioni, l’affidabilità e le capacità della piattaforma Edgio. In questo articolo, daremo una panoramica del team, dei loro background e di alcune delle nostre principali aree di interesse, tra cui alcuni dei nostri lavori passati. Discuteremo anche di come affrontiamo i problemi in un modo che consenta una progettazione efficace e pragmatica. Nei prossimi articoli, forniremo un approfondimento su alcuni dei nostri lavori in corso, ma, per ora, cominciamo con una panoramica.

Chi siamo

Kyriakos Zarifis è un ricercatore che si è Unito al team nel 2019. Kyriakos ha conseguito il dottorato di ricerca presso l’Università della California del Sud nel 2018, durante il quale si è concentrato in gran parte sulle ottimizzazioni HTTP per le reti di distribuzione dei contenuti (CDN). Attualmente, i suoi interessi di ricerca includono misurazioni Internet e ottimizzazione dei protocolli Web a livello di rete, trasporto e applicazione Edgio.

A capo del team c’è Marcel Flores. Marcel era originariamente uno stagista nell’estate del 2014 e si è Unito al team a tempo pieno dopo aver completato il dottorato di ricerca presso la Northwestern University, con un focus sull’abilitazione di canali di comunicazione aggiuntivi nelle reti esistenti e sul miglioramento delle prestazioni della rete. In Edgio ha esplorato ulteriormente le ottimizzazioni del livello di trasporto, le strategie di gestione del traffico su larga scala e le ottimizzazioni della cache.

Anant Shah, architetto principale, è un collaboratore frequente del team e dei suoi progetti. Gli interessi di ricerca di Anant includono misurazioni Internet su larga scala, analisi del routing e ottimizzazioni del traffico. Attualmente si occupa di ottimizzare e scalare i servizi API back-end e di eseguire l’analisi automatizzata della distribuzione. Anant ha conseguito il dottorato di ricerca presso la Colorado State University nel 2018.

Le nostre aree di interesse

Nel corso degli anni, studiando le esigenze dell’infrastruttura, il team ha scoperto che vi sono alcune aree di interesse che guidano la maggior parte dei nostri progetti.

In primo luogo, lo studio generale sulla misurazione di Internet e sulla comprensione di come la piattaforma Edgio interagisce con Internet in generale. Ciò include la comprensione delle relazioni con le diverse reti di provider e il modo in cui possono essere utilizzate al meglio per offrire la latenza più bassa e la massima affidabilità. Ad esempio, i progetti precedenti hanno esplorato come farlo ottimizza gli annunci anycast attraverso una sequenza di esperimenti controllati, come fare al meglio misurare i punti di errore comuni nei percorsi rivolti ai clientiO come sfruttare gli annunci BGP (Public Border Gateway Protocol) a. prevenite la segnalazione tempestiva di interruzioni della nostra infrastruttura e dell’infrastruttura da cui dipendiamo. Altri lavori hanno esaminato più direttamente come misurare i comportamenti a livello di applicazione, esplorando domande su come possiamo stimare l’esperienza QoE video degli utenti.

Un’altra area di interesse è stata la necessità di ottimizzare i sistemi esistenti sull’infrastruttura, comprendendo come possiamo migliorare le prestazioni dei milioni di transazioni giornaliere servite dalla rete. Questo tipo di lavoro deriva in genere dall’esame dei colli di bottiglia delle prestazioni nelle operazioni quotidiane della rete. Questi progetti coprono una serie di componenti dello stack: Aiutano a capire come i dati passano attraverso la nostra infrastruttura fisica e quali tipi di controllo della congestione forniscono le migliori prestazioni in diverse condizioni. A livello di applicazione, abbiamo lavorato per ottimizzare i sistemi per consentire una scalabilità automatica più efficiente per l’utilizzo del server e le prestazioni della cache. In ciascuno di questi progetti, ci concentriamo in particolare su un approccio sperimentale e basato sui dati per la progettazione e la verifica di tali sistemi.

La nostra ultima area di interesse è una visione lungimirante, che esamina come le capacità della rete possano essere estese per offrire prestazioni e affidabilità ancora maggiori. Spesso ciò comporta la rielaborazione di porzioni della nostra architettura o la comprensione di come possiamo unire i nostri sistemi esistenti per sviluppare più sistemi di risposta.

Il nostro approccio

Fondamentalmente, l’approccio del laboratorio è progettato per essere pragmatico: Concentrandosi sulle sfide che i sistemi e le infrastrutture devono affrontare oggi, ma lavorando per risolverle in modi che aprono nuove opportunità in futuro. La chiave di questo modello è una strategia di collaborazione aperta in cui lavoriamo direttamente con altri team di progettazione per comprendere al meglio i componenti del sistema che ciascuno di loro costruisce e gestisce. Questo approccio mantiene ulteriormente il lavoro svolto dal team e in grado di produrre gli impatti più significativi sulla rete nel suo complesso.

Queste collaborazioni vanno oltre la nostra organizzazione e includono il lavoro con numerosi ricercatori del mondo accademico. Queste collaborazioni hanno creato nuove opportunità per costruire relazioni con studenti e laboratori accademici, portando nuove idee e approcci esterni. Tali collaborazioni hanno portato alla partecipazione a sedi orientate agli operatori come le riunioni RIPE e LACNIC, nonché a sedi accademiche come IMC, PAM, TMAe altri.

Il nostro team è spesso sede di eccezionali studenti di dottorato per tirocini. In passato, questo ha incluso Stephen McQuistin (Università di Glasgow), LAN Wei (Università della California meridionale), Marc Warrior (Università Northwestern), evita Bakopoulou (UC Irvine), Usama Naseer (Università Brown), Shruti Lall (Georgia Institute of Technology), Shaghayegh Mardani (UCLA) e Sayak Nag (UC Riverside). I nostri stagisti hanno esplorato progetti che vanno dallo sviluppo di misurazioni e ottimizzazioni dei percorsi anycast alle ottimizzazioni della cache, fino agli approcci di apprendimento automatico.

Il futuro

In attesa, speriamo di continuare il nostro lavoro su questi e argomenti correlati, e speriamo ulteriormente di condividere alcuni dei progressi e dei progetti a cui stiamo lavorando qui in questo blog. Nei prossimi post di questa serie, presenteremo alcuni dei nostri lavori in corso, compresi i risultati finora, dove vediamo che il lavoro si sta sviluppando in futuro, e alcune delle nostre idee a lungo termine sulle aree di studio più interessanti.

Per i ricercatori interessati a conoscere meglio i progetti Edgio Labs & Advanced o interessati ad esplorare lavori collaborativi su uno qualsiasi degli argomenti sopra descritti, contattare il team all’indirizzo research@edg.io.

Le nostre pubblicazioni

Building out the Basics with Hoplets, Prathy Raman and Marcel Flores, 2021, Passive and Active Measurement Conference (PAM)

BAUP (Bidirectional Anycast/Unicast Probing): Optimizing CDN Anycast, LAN Wei, Marcel Flores, Harkeerat Bedi, John Heidemann, 2020, misurazione e analisi del traffico (TMA)

Edge Architecture for Dynamic Data Stream Analysis and Manipulation, Orpaz Goldstein, Anant Shah, Derek Shiell, Mehrdad Arshad Rad, William Pressly, Majid Sarrafzadeh (UCLA), 2020, International Conference on Edge Computing (EDGE)

Named Data Networking for Content Delivery Network Workflows, Rama Krishna Thelagathoti, Spyridon Mastorakis, Anant Shah, Harkeerat Bedi, Susmit Shannigrahi, 2020, IEEE CloutNet 2020

Congestione persistente dell’ultimo miglio: Non così Uncommon, Romain Fontugne, Anant Shah, e Kenjiro Cho, 2020, conferenza di misurazione Internet (IMC)

Caching the Internet: A View from a Global Multi-tenant CDN, Marcel Flores, Harkeerat Bedi, 2019, Passive and Active Measurement Conference (PAM), Puerto Varas

Taming Anycast in the Wild Internet, Stephen McQuistin, Sree Priyanka Uppu, Marcel Flores, 2019, ACM Internet Measurement Conference (IMC), Amsterdam

Bilanciamento del carico distribuito nelle cache di rete Key-Value, Sikder Huq, Zubair Shafiq, Sukumar Ghosh, Amir R. Khakpour, e Harkeerat Bedi, 2017 anni, Proc. Della 37a conferenza internazionale IEEE sui sistemi informatici distribuiti (ICDCS’17), Atlanta, GA

Soffre di buffering? Rilevamento di problemi QoE nei flussi video in tempo reale, Adnan Ahmed, Zubair Shafiq, Harkeerat Bedi, Amir Khakpour, 2017, IEEE International Conference on Network Protocols (ICNP), Toronto

Confronto tra peering e transito: Confronto delle prestazioni di interconnessioni tra peering e transito, Adnan Ahmed, Zubair Shafiq, Harkeerat Bedi, Amir Khakpour, 2017, IEEE International Conference on Network Protocols (ICNP), Toronto

Characterizing Caching workload of a Large Commercial Content Delivery Network, M. Zubair Shafiq, Amir R. Khakpour e Alex X. Liu, 2016, Proc. Della 35a Conferenza annuale IEEE sulle comunicazioni informatiche (INFOCOM’16), San Francisco, CA

Optimizing Internet Transit Routing for Content Delivery Networks, Faraz Ahmed, M. Zubair Shafiq, Amir R. Khakpour e Alex X. Liu, 2016, Proc. Della 24a conferenza internazionale IEEE sui protocolli di rete (ICNP’16), Singapore, Singapore

Riptide: Jump-Starting Back-Office Connections in Cloud Systems, Marcel Flores, Amir R. Khakpour, and Harkeerat Bedi, 2016, Della 36a conferenza internazionale IEEE sui sistemi informatici distribuiti (ICDCS’16), Nara, Giappone

QoE Analysis of a Large-Scale Live Video streaming Event, Adnan Ahmed, Zubair Shafiq, Amir Khakpour, 2016, ACM SIGMETRICS (Extended Abstract), Francia